News

SCENARI ORGANIZZATIVI PER LE VACCINAZIONI DEGLI ADULTI IN EPOCA COVID

SCENARI ORGANIZZATIVI PER LE VACCINAZIONI DEGLI ADULTI IN EPOCA COVID

SCENARI ORGANIZZATIVI PER LE VACCINAZIONI DEGLI ADULTI IN EPOCA COVID

In seguito  alla pandemia di COVID-19 si è verificata una riduzione generale delle normali attività vaccinali, determinata sia dal reindirizzamento delle risorse sanitarie verso le attività volte al controllo della pandemia, sia dal le misure di distanziamento sociale che,  per quanto necessarie, hanno indotto molti pazienti  a rimandare le vaccinazioni programmate.

Appare  quindi chiaro quanto  tale interruzione possa aver determinato un aumento dell’incidenza delle malattie prevenibili da vaccino, molte delle quali, come è noto, possono determinare un aumento delle complicanze e della mortalità nelle fasce di età più a rischio.

L’aumento del numero dei ricoveri per complicanze comporta  inevitabilmente un ulteriore  dispendio  di risorse a carico del  nostro Sistema sanitario nazionale già pesantemente provato dalla pandemia in corso. Diventa pertanto necessario estendere la campagna della vaccinazione antinfluenzale e antipneumococcica con maggiore forza e determinazione  rispetto a quanto fatto durante le campagne precedenti.

Tuttavia la campagna vaccinale deve tener conto della pandemia in corso, e per tale ragione occorre una pianificazione differente negli studi di MG; l’obiettivo primario diventa la vaccinazione estesa, ma  in sicurezza, allo scopo di ridurre al minimo il rischio epidemiologico  di  diffusione del SARS-Cov 2 poiché è chiaro che le vaccinazioni di massa non sono più proponibili.

L’attuale organizzazione della Medicina Generale vede differenti setting lavorativi: il medico singolo con o senza collaboratore di studio, il microteam, il gruppo, il supergruppo, l’AFT. La pratica vaccinale necessita di un luogo sicuro per l’utenza e per i lavoratori, e per rispondere alle nuove esigente occorre una programmazione e una pianificazione preventiva  della campagna nel rispetto del distanziamento sociale, della sanificazione e delle tempistiche di attesa pre e post vaccinazione.

L’OMS ha  delineato alcune guida per l’organizzazione della campagna vaccinale in epoca  COVID-19. Tra queste ritroviamo alcune  considerazioni programmatiche volte a ridurre il rischio di trasmissione del virus SARSCoV-2 durante la pratica vaccinale negli studi.

Metis e FIMMG propongono un webinair che ha come obiettivo la pianificazione di una corretta campagna vaccinale nella tutela degli operatori sanitari e dei cittadini che vi aderiscono, offrendo soluzioni operative sul piano tecnico e nozioni base volte a semplificare il lavoro dei medici di medicina generale.

Posted in News